Vale sempre la pena? Note a margine di un dibattito sul fine vita e sul testamento biologico.

E’ stato questo il tema del dibattito al quale ho preso parte la sera dell’ 11 Settembre, alla presenza di Beppino Englaro e della dottoressa Maria Laura Cattinari, presidente dell’associazione ‘Libera Uscita’.
La vicenda di  Eluana Englaro, che appare incredibile a tanti anni di distanza, ci ricorda impietosamente quanto l’Italia  rappresenti un unicum europeo, uno Stato che legifera   abdicando sovente a derive confessionali, o a furori di popolo  che reclamano il diritto a cure mediche non fondate su  alcuna validazione scientifica. Uno Stato che  non vuole prendere atto di quell’insieme di  regole e leggi non legali, ma accettate e condivise,  che a tutti gli effetti sono la vera ossatura del nostro paese.

E’ IL 1992 quando Eluana ha un incidente che da subito si dimostra fatale.

Per continuare la lettura clicca sul logo

Eventi

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Clinico Contemporaneo

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8