Quanto pesate voi, là dentro? Legge e gruppi pro - ana, una inutile dimostrazione muscolare.

La recente proposta di legge che punisce chi istiga alle pratiche alimentari scorrette ( anoressia e bulimia)  si presta ad una duplice lettura: da un lato il piano legislativo, sanzionatorio, dall’altro quello clinico che dovrebbe sostenerla, che appare del tutto assente. Ci troviamo di fronte ad una prova di buona volontà, dove la politica batte un colpo, dimostrandosi consapevole di avere  a che fare con  un disturbo grave intrecciato al discorso sociale, pertanto non confinabile al solo  ambito medico – psicoterapeutico. Per questo non mi accodo al pensiero qualunquista che prevede sempre altre priorità ( anche la legge sul cognome della madre era un' idea eccellente, anche se pare impaludata). Non si possono sempre invocare priorità di altra natura, quasi sempre economica, per criticare un' ipotesi legislativa.

Per continuare la lettura clicca sul logo

Eventi

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Clinico Contemporaneo

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8