Tutti i perversi del mondo.

Sono già al lavoro i distributori di diagnosi, di complesse etichette entro le quali far rientare i due eclatanti casi di cronaca  nera . In particolar modo  l'efferato omicidio di Motta Visconti. Più volte mi sono espresso sulla questione della banalità del male, sulla normale ferocia che alberga nell'animo umano, legando concetti  quali quello di perversione e passione desiderio di uccidere. E più volte ho cercato di rimarcare come l'abuso di etichette patologizzanti  allontani  da noi il crimine cancellando le soggettività.

Per continuare la lettura clicca il logo

Eventi

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Clinico Contemporaneo

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8